Come riparare un riduttore rotto senza spendere una fortuna?  

settembre 14, 2021
Riparare un riduttore rotto senza spendere una fortuna non è impossibile, molto spesso a rompersi sono gli ingranaggi interni. Quindi perché non cambiare solo quelli invece che riacquistare tutto l’assemblato? 

Che cos’è un riduttore? 

Un riduttore è un organo di trasmissione meccanica la cui funzione è trasmettere da un albero a un altro un moto rotatorio, ridotto nei sui giri. I riduttori sono presenti nella maggior parte delle macchine a motore con la necessità di ruotare a diverse velocità. Come prima associazione il riduttore si pensa sia presente solo nelle automobili o nelle macchine da lavoro come quelle agricole o per il movimento terra. Tuttavia, è applicato anche in molti macchinari industriali, soggetti a facile usura.   

Perché è meglio sostituire solo gli ingranaggi interni del riduttore? 

Spesso si pensa che la soluzione più facile quando si rompe un riduttore sia sostituire tutto il gruppo, ignorando che la scatola raramente subisce dei danni, ciò che si usura sono gli ingranaggi interni. Infatti, con il passare degli anni e degli utilizzi gli ingranaggi interni tendono a non ingranare più rendendone necessaria la sostituzione.  
Recentemente, in G.S.I. abbiamo ricevuto una richiesta per la sostituzione degli ingranaggi interni del riduttore di una macchina industriale che aveva smesso di funzionare. Il cliente arriva in G.S.I. con il riduttore rotto, dopo aver consultato il costruttore che gli proponeva la sostituzione di tutto il gruppo a un costo esorbitante.  

Vediamo passo dopo passo come abbiamo fatto a riparare un riduttore rotto 

Step 1: Smontare il riduttore ed estrarre i pezzi danneggiati 

Questo serve a valutare lo stato dei pezzi oltre che quello della scatola e passare alla fase successiva di realizzare il disegno meccanico partendo dal pezzo rotto

Step 2: Analizzare i pezzi a livello tecnico per ricrearne il disegno 

Questa fase è essenziale se si vuole creare un prodotto duraturo nel tempo, tuttavia è necessario avere molta esperienza per realizzare un disegno meccanico senza l’uso di sistemi per la scansione 3D.  

Step 3: Industrializzazione del prodotto   

A questo punto si procede con l’industrializzazione del prodotto, creando il ciclo produttivo e i relativi disegni di fase.  

Step 4: Produzione dei pezzi desiderati 

In questa fase i pezzi vanno in produzione seguendo il ciclo definito.  

Step 5: Sostituzione dei cuscinetti per i vari stadi di riduzione 

Una volta prodotti i pezzi è necessario procurarsi i cuscinetti da inserire per facilitare la resistenza ai carichi e la durabilità dell’oggetto nel tempo.  

Step 6: Assemblaggio nella scatola del riduttore 

La scatola del riduttore può aver subito molti sforzi e quindi è necessario che venga cambiata per aumentare la vita del prodotto. All’interno bisogna assemblare l’albero con gli ingranaggi e i cuscinetti senza dimenticare la flangia di connessione al motore. Assemblare un riduttore apparentemente può sembrare semplice, nonostante i componenti interni ed esterni siano davvero tanti, ma è necessario farlo con la massima precisione.  

Step 7: Equilibratura e bilanciatura 

Una fase estremamente importante per concludere il lavoro sono la bilanciatura e l’equilibratura, necessarie per evitare fastidiosi rumori e possibili rotture dei denti degli ingranaggi. 

Affidarsi all’esperienza più che al marchio: i vantaggi 

In conclusione, il nostro cliente ha ricevuto un prodotto nuovo, identico a quello originale avendo risparmiato il 50% della spesa  che avrebbe dovuto affrontare comprando un riduttore originale nuovo. Molto spesso come negli acquisti quotidiani, un prodotto non di marca è assimilabile a livello di qualità a quello originale di cui si paga anche il marchio. Nel caso del settore della meccanica questo principio vale ancora di più, perché molto spesso il produttore originale fa affidamento su una catena di fornitura esterna, occupandosi soltanto delle ultime fasi di assemblaggio e bilanciatura.  
G.S.I. grazie alla sua esperienza nell’ambito della progettazione e realizzazione di organi di trasmissione meccanica ha la possibilità di affiancare il cliente nella realizzazione di pezzi unici partendo dal rottame. Per richieste di realizzazione di organi di trasmissione di ricambio contattateci.

ARCHIVIO BLOG

CATEGORIE BLOG

GSI Ingranaggi S.r.l.
Via S. Quasimodo, 9 - 42023
Cadelbosco Sopra (RE)

Tel. +39 0522.917750 / 917365
E-mail gsi@gsi-ingranaggi.it


© 2022 GSI Ingranaggi S.r.l. - Via S. Quasimodo, 9 - 42023 Cadelbosco Sopra (RE) - P.Iva 00211250352 - NUM. REA RE-110195 - PEC: gsisrl@gigapec.it - gsi@gsi-ingranaggi.it
Indice | Privacy | Condizioni generali di vendita | Cookie Policy | Cookie Setting

Questo sito web utilizza i cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Necessari
Statistiche
Accetta tutti Accetta selezionati Rifiuta
Impostazioni cookie
Necessari
Questi cookie sono richiesti per le funzionalità di base del sito e sono, pertanto, sempre abilitati. Si tratta di cookie che consentono di riconoscere l'utente che utilizza il sito durante un'unica sessione o, su richiesta, anche nelle sessioni successive. Questo tipo di cookie consente di riempire il carrello, eseguire facilmente le operazioni di pagamento, risolvere problemi legati alla sicurezza e garantire la conformità alle normative vigenti.
Statistiche
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.