FMEA: una strategia efficace per migliorare i propri processi di controllo ottimizzando tempo e risorse

ottobre 13, 2021
Avrete sicuramente sentito parlare di FMEA e forse molti di voi l'hanno già implementata da anni. Tuttavia, mi pare interessante affrontare il tema per darvi uno spunto di riflessione su come ottimizzare i propri processi di controllo in tempo e risorse, evitando o meglio diminuendo in modo significativo la possibilità di una non conformità.

Perché è importante che tutti i produttori di componenti meccanici implementino la FMEA


FMEA è l'acronimo inglese per failure mode & effects analysis e serve proprio ad analizzare il proprio processo produttivo in modo da individuare tutti i possibili elementi scartanti di una non conformità. Implementare questi processi di controllo significa potersi aprire a determinati settori come l'automotive. Qui è necessario testare e conoscere con certezza l'affidabilità di una macchina e di conseguenza dei componenti che vengono assemblati. Come ben sappiamo ogni prodotto viene progettato per svolgere il lavoro a lui preposto in un periodo di tempo predefinito.

Altro vantaggio dell'implementazione della FMEA, che per altro abbiano notato fin da subito in GSI, è la facilità di analisi del processo, con una conseguente riduzione degli scarti e una maggiore soddisfazione del cliente. Sembra molto semplice implementare una forma di controllo tanto vantaggiosa, tuttavia è necessario avere personale qualificato e sufficientemente formato per saper gestire i formulari da fornire ai clienti per l’approvazione dei componenti.

Bisogna prendere la certificazione per saper utilizzare questi strumenti di controllo?


Sicuramente, se il settore di riferimento prevalente è quello dell'automotive è abbastanza imperativo. Più che altro, perché sono processi che implicano un continuo aggiornamento del personale e strumentazione adeguata su cui investire periodicamente. In GSI abbiamo fatto diversi corsi per implementare la FMEA, l’8D, il control plan e il PPAP, strumenti altrettanto interessanti di cui però parleremo in modo più approfondito prossimamente.

Nonostante attualmente GSI non abbia ancora la certificazione IATF, il personale è formato e utilizza abitualmente questo tipo di documentazione quando richiesto dal cliente. Sicuramene è tra i prossimi progetti implementare la certificazione.

Voi avete già implementato queste forme di controllo snelle e vantaggiose?

ARCHIVIO BLOG

CATEGORIE BLOG

GSI Ingranaggi S.r.l.
Via S. Quasimodo, 9 - 42023
Cadelbosco Sopra (RE)

Tel. +39 0522.917750 / 917365
E-mail gsi@gsi-ingranaggi.it


© 2022 GSI Ingranaggi S.r.l. - Via S. Quasimodo, 9 - 42023 Cadelbosco Sopra (RE) - P.Iva 00211250352 - NUM. REA RE-110195 - PEC: gsisrl@gigapec.it - gsi@gsi-ingranaggi.it
Indice | Privacy | Condizioni generali di vendita | Cookie Policy | Cookie Setting

Questo sito web utilizza i cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.
Necessari
Statistiche
Accetta tutti Accetta selezionati Rifiuta
Impostazioni cookie
Necessari
Questi cookie sono richiesti per le funzionalità di base del sito e sono, pertanto, sempre abilitati. Si tratta di cookie che consentono di riconoscere l'utente che utilizza il sito durante un'unica sessione o, su richiesta, anche nelle sessioni successive. Questo tipo di cookie consente di riempire il carrello, eseguire facilmente le operazioni di pagamento, risolvere problemi legati alla sicurezza e garantire la conformità alle normative vigenti.
Statistiche
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.